31 marzo 2014: chiude la piattaforma cambiaprato.ideascale.com

Idee La città che vorrei Prequel

Lunedì a mezzanotte termina l’esperienza di cambiaprato.ideascale.com: partecipa con la tua idea per Prato!
L’esperienza è stata una scommessa, e pensiamo di averla vinta: tantissime idee che non ci aspettavamo, che trasmettono tanta voglia di nuovo e di cambiamento.

Ci prendiamo qualche giorno per elaborarle e per presentarle alla discussione dei tavoli il 5 aprile, quando ci vedremo alla Camera di Commercio per #cambiaprato con Matteo Biffoni

#cambiaprato, il 5 aprile l’evento conclusivo aperto a tutta la città… Non mancare!

Eventi La città che vorrei Prequel

Il 5 aprile dalle 14 in poi la Camera di Commercio di Prato ospiterà l’evento conclusivo della campagna di ascolto #cambiaprato, pensata dal Partito Democratico. Il lavoro sarà organizzato attraverso 16 tavoli in cui saranno trattati gli argomenti compresi nelle 5 macroaree che hanno distinto la campagna #cambiaprato:

1)Vivere la Prato di domani: Giovani idee: nuovi spazi e opportunità, Scuola, Nuovi cittadini, Politiche per l’integrazione, Città viva, città sicura, città curata.

2)Costruire la SmartCity: la città digitale e le energie rinnovabili, Urbanistica e infrastrutture, Mobilità sostenibile.

3)La città che produce:  il distretto manifatturiero: tessile e innovazione, Il lavoro: occupazione, formazione, diritti, legalità e promozione del distretto

4)Le nuove risorse: Cultura e Turismo, Ambiente e Agricoltura,  Sport

5)L’amministrazione e i servizi per i cittadini: Cooperazione e Welfare, L’amministrazione e i servizi per i cittadini, Partecipazione, Trasparenza e Semplificazione, Diritto alla salute e servizi sul territorio.
Ai tavoli siederanno non solo politici ed esperti di settore ma anche – e soprattutto – i cittadini pratesi desiderosi di portare il proprio contributo alla costruzione del programma. Sarà alla fine il candidato sindaco  Matteo Biffoni a tirare le fila dei lavori presentati dai tavoli, in una sintesi partecipata. Per partecipare alla giornata conclusiva di #cambiaprato è necessario iscriversi attraverso il portale www.cambiaprato.it oppure presentarsi al comitato di Matteo Biffoni (Corso Mazzoni, 48). Al momento dell’iscrizione ognuno potrà scegliere la macroarea di interesse.

Ogni tavolo avrà un coordinatore e l’obiettivo sarà quello di creare un breve  documento ricco di proposte e idee. Durante il coffe break, a metà pomeriggio, i coordinatori dei  tavoli si riuniranno con il coordinatore di macroarea per raccogliere le idee emerse dal lavoro dei tavoli, idee che saranno poi prese in considerazione e discusse dal candidato sindaco Matteo Biffoni.

“Abbiamo avuto ottime risposte da questa campagna partecipativa, sia sul territorio – attraverso l’impegno diretto di quasi venti circoli – che attraverso il portale Cambiaprato–  spiega il segretario del Partito Democratico di Prato Gabriele Bosi – questo ci ha stimolati a progettare un evento ambizioso e aperto come quello del 5 aprile prossimo”.  “Non la solita conferenza programmatica – aggiunge Lorenzo Rocchi, coordinatore della segretaria del PD Prato – ma un evento che vuole amalgamare al meglio conoscenze e proposte dei cittadini. Il lavoro oltre a muoversi attraverso l’elaborazione politica tradizionale mira a discutere insieme a tutti di quel che vogliamo costruire per la Prato del futuro”. “Abbiamo raccolto più di cento proposte sulla nostra piattaforma idea scale, ottenuto oltre 500 voti alle proposte stesse, e raggiunto quota 1000 like su Facebook. Tutto questo nel giro di poche settimane – conclude la responsabile comunicazione del Pd pratese – e senz’altro nell’evento del 5 aprile sarà tenuto conto di quanto raccolto”.

#cambiaprato dalla scuola: più servizi e più manutenzioni, più innovazione per far crescere le giovani generazioni

La città che vorrei Prequel

E’ partito anche il tavolo scuola di #cambiaprato, e come sempre, da questo mondo, che vive ogni giorno coi ragazzi e con la città, sono arrivati spunti concreti e chiari.
Il mondo della scuola (tutto, dirigenti,insegnanti, operatori dei servizi, genitori, personale ATA, studenti) non si ferma al lamento: critica in maniera puntale e netta alcune delle scelte fatte e chiede a gran voce un’azione amministrativa più strutturata, seria, scelte di campo nette.
Insomma che la politica e la futura amministrazione consolidino tutti quei servizi che facilitano la frequenza dei ragazzi a scuola (nidi, servizi di pre-post scuola, mensa, trasporto, buoni libro) e attuino un programma serio di manutenzioni, necessarie al benessere quotidiano a scuola, e di edilizia scolastica (totalmente carente in alcuni plessi nelle sue strutture fondamentali – aule, mensa e palestra), razionalizzando la spesa attuale e spostando anche qualche risorsa dal bilancio, da “vecchie” a “nuove” priorità.
Perché il benessere a scuola dei ragazzi e di tutte le persone che ci lavorano è effetto moltiplicatore del benessere della città e della partecipazione alla vita attiva dei cittadini, oltre a un punto di partenza forte per combattere insuccesso e dispersione scolastica. E il Partito Democratico fonda da sempre la sua azione politica sulla mondo della scuola.

Aurora Castellani, responsabile Scuola della Segreteria PD

 

Auguri e 100 di queste proposte a #cambiaprato!

Auguri e 100 di queste proposte a #cambiaprato!

La città che vorrei Prequel

100proposte-01

Raggiunta oggi quota 100 sulla pagina ideascale del progetto #cambiaprato, promosso dal Partito Democratico. Cento proposte per la Prato di domani che rappresentano non un punto di arrivo, ma un punto di partenza per la costruzione di un programma credibile e in linea con il sentimento dei pratesi.

Giovani, innovazione, lavoro, cultura, welfare sono i tratti dei cinque macroargomenti scelti per invitare tutti i cittadini ad esprimere le loro idee. Tra i temi più votati dagli utenti ci sono quelli relativi all’organizzazione delle mamme che lavorano in fatto di asili nido, a una città che sia in grado di crescere attraverso il recupero e non attraverso la cementificazione, ai processi di semplificazione per chi decide di mettersi in proprio, all’organizzazione di manifestazioni e eventi che sappiano davvero dar visibilità alla nostra Prato e a un ripensamento per quanto riguarda la valorizzazione del centro storico.

Aspettiamo altre proposte, scopri su www.cambiaprato.it come partecipare!

Esprimi le tue idee e vota le proposte dei tuoi concittadini sulla nostra piattaformawww.cambiaprato.ideascale.com.

 

 

 

Un questionario per i cittadini de La Querce

Idee La città che vorrei Prequel

E’ iniziata a La Querce una campagna di ascolto promossa dal Circolo PD: nelle prossime settimane sarà distribuito un questionario per gli abitanti della frazione.

Le domande principali riguardano la qualità della vita e le aspettative: servizi, manutenzione, interventi che potrebbero migliorare le condizioni degli abitanti.

Maliseti: la parola ai commercianti per #cambiaprato

Idee La città che vorrei Prequel

Presentato venerdì sera il video realizzato a Maliseti con la partecipazione dei commercianti della frazione: la segretaria del Circolo PD Elena Bartolozzi ha coinvolto in questo lavoro tanti esercenti che hanno contribuito con proposte per il futuro del quartiere e di Prato.

Guarda alcune idee condivise nel corso della serata.

Puoi partecipare in ogni momento su cambiaprato.ideascale.com